Come installare portabici posteriore

Portapacchi posteriore per mountain bike

Pronti a “86” zaini e a iniziare a trasportare come un boss? Allora è arrivato il momento di dotarsi di un portapacchi! Sia che vogliate fare la spesa per tutta la settimana durante il tragitto, sia che siate stanchi di lasciare indietro l’oro della svendita perché non riuscite a trasportarlo, un portapacchi vi permetterà di trasportare tutto con facilità. Nel post di oggi vi illustreremo il processo di installazione di una rastrelliera regolabile per portare tutto con voi! Andiamo al sodo!

Prendete un attimo di tempo per familiarizzare con la ferramenta e raccogliere i materiali. Oltre al materiale in dotazione con il portapacchi, dovrete prendere anche le chiavi a brugola, un cacciavite e una chiave da 6 mm per aiutarvi a stringere tutto.

Non è necessario che siano serrati fino in fondo. Vogliamo comunque che si muovano in dentro e in fuori per allineare tutto correttamente quando montiamo il portapacchi sulla bicicletta. Basta stringerli abbastanza da non farli oscillare dappertutto.

La dimensione dei bulloni dipende dalla vostra bicicletta, ma fortunatamente la maggior parte dei telai utilizza le stesse dimensioni per i supporti delle borracce, i supporti dei foderi e gli occhielli! Ciò significa che è facile cannibalizzare uno dei vostri supporti per l’acqua inutilizzati per fissare il portapacchi!

Portabici posteriore

L’installazione di un portabici sul vostro veicolo vi consentirà di portare facilmente con voi la vostra amata bicicletta durante il vostro prossimo viaggio. Esistono diversi tipi di portabici, che presentano tutti vantaggi e sfide particolari. I portabici da bagagliaio si agganciano al bagagliaio, quelli da tetto utilizzano le barre trasversali sulla parte superiore del veicolo per riporre la bicicletta, mentre i portabici da gancio si inseriscono direttamente nel gancio di traino del veicolo. Mentre l’installazione di un gancio di traino richiede spesso una chiave, la maggior parte dei portabiciclette può essere installata senza alcuno strumento. Anche l’assemblaggio e l’installazione sono piuttosto semplici, anche se le differenze tra marche e modelli possono essere notevoli. Una volta scelto il portabici, installatelo nella posizione appropriata e montate le vostre biciclette per portarle con voi nella vostra prossima avventura all’aria aperta!

  Installare app non da play store

Portabici posteriore fai da te

Installiamo un portapacchi sul retro della bicicletta. È sorprendentemente facile farlo, ma prima iniziamo a preassemblare il portapacchi e ad assicurarci che i montanti che fissano il portapacchi alla parte superiore della bicicletta siano già in posizione. Assicuratevi che i montanti non siano troppo stretti. Dovrebbe essere relativamente facile farli scorrere dentro e fuori. Se sulla parte superiore del telaio sono presenti dei bulloni come questi, rimuoveteli con una chiave a brugola in modo da poter installare il portapacchi. Quindi installiamo il portapacchi sui forcellini posteriori della bicicletta. Iniziare a inserire il bullone attraverso l’occhiello del portapacchi e allinearlo con il foro sul forcellino posteriore. Stringere leggermente il bullone nel forcellino con la chiave a brugola. Procedere allo stesso modo sull’altro lato.

  Quando conviene installare il fotovoltaico

Assicurarsi che il portapacchi possa ancora essere posizionato in modo lasco. Assicurarsi che il portapacchi sia in piano e piegare i montanti in modo che siano allineati con i fori sulla parte superiore del telaio. Procedere in questo modo su entrambi i lati. Quindi utilizzare i bulloni e farli passare attraverso il montante, quindi serrarli a mano nel supporto sulla parte superiore del telaio della bicicletta. Serrate leggermente il bullone con una chiave a brugola e poi fate la stessa cosa sull’altro lato. Una volta accertato che tutto sia posizionato correttamente, è il momento di stringere tutti i dadi e i bulloni per evitare che si allentino durante la guida. Assicuratevi quindi che siano ben serrati.

Portapacchi posteriore per bici da corsa

Ora, capisco che i produttori di biciclette debbano ridurre i costi dove possibile. Ma di certo l’aggiunta di punti di fissaggio per un portapacchi non aumenterebbe di molto il prezzo di vendita di una bicicletta! Dopotutto, stiamo parlando solo di quattro fori filettati per le viti.

Se vi siete trovati nella situazione di aver acquistato un portapacchi posteriore per la vostra bicicletta e di aver scoperto che non c’è un modo apparente per fissarlo, non preoccupatevi. Esistono opzioni non costose e semplici da realizzare. Tra poco le esamineremo e vedremo anche qual è la soluzione migliore se dovete ancora acquistare un portapacchi posteriore per la vostra bicicletta senza braze-ons.

  Installazione tubo scarico lavatrice

I braze-on sono parti che vengono aggiunte in modo permanente al telaio della bicicletta. Il termine deriva dall’epoca in cui i componenti venivano effettivamente “brasati” sulle biciclette in acciaio. Oggi, invece, si riferisce alle parti fissate al telaio con qualsiasi metodo di fissaggio permanente. Ne sono un esempio i fissaggi per parafanghi, portaborracce e deragliatori.

Osservando la foto, si notano due occhielli in alto a sinistra, che si collegano ai fissaggi vicino alla parte superiore del reggisella. Si notano anche due occhielli in basso, che si fissano agli attacchi vicino al mozzo posteriore.

About the author

admin

View all posts